21.10.2014

Riforma del Condominio: ecco le parti comuni del condominio


Con la Riforma del condominio si indicano definitivamente quali sono le parti comuni del Condominio. Per farlo si è messo mano al Codice Civile novando l'art.1117. Il legislatore chiarisce anche un concetto fondamentale: la proprietà delle "parti comuni" è riferibile alle “singole unità immobiliari” e non “ai diversi piani o porzioni di piani”, come era prima della Riforma.  Ciò comporta una conseguenza normativa e comportamentale dirompente, coinvolgendo a pieno il condominio nella proprietà e quindi nella gestione delle parti comuni. Nei prossimi mesi si vedranno gli effetti di questa "nuova ottica" che darà lavoro agli amministratori e a tutto il sistema legale.

Ecco di seguito la lista delle “nuove” parti comuni che va ritenuta non esaustiva bensì come modello di riferimento. Infatti ogni Condominio potrà derogarvi sia nel Regolamento condominiale, redatto dal costruttore e accettato da tutti i condomini, sia nella Convenzione tra i condomini o con il Regolamento condominiale approvato all’unanimità dei millesimi, con la totalità dei partecipanti al condominio.

Lista parti comuni

  1. Suolo su cui sorge l’edificio
  2. Fondazioni
  3. Muri maestri
  4. Pilastri e travi portanti
  5. Tetti
  6. Lastrico solare
  7. Scale
  8. Portoni di ingresso
  9. Vestiboli
  10. Anditi o pianerottoli
  11. Portici
  12. Cortili
  13. Facciate
  14. Aree destinate a parcheggio
  15. Ascensori
  16. Pozzi e cisterne
  17. Impianti idrici e fognari
  18. Sistemi centralizzati di distribuzione e di trasmissione per il gas, energia elettrica, riscaldamento e condizionamento aria, ricezione radio televisiva e quant’altro.

 
21 ottobre 2014

Riforma del Condominio: ecco le parti comuni del condominio

Con la Riforma del condominio si indicano definitivamente quali sono le parti comuni del Condominio. Per farlo si è messo mano al Codice Civile novando l'art.1117. Il legislatore chiarisce anche un concetto fondamentale: la proprietà delle "parti...
Leggi »


29 settembre 2014

Semplificazioni burocratiche per la realizzazione di opere interne alle unità immobiliari

Altra interessante novità contenuta nel decreto 12/09/2014 n. 133, cosiddetto “Sblocca Italia”, è rappresentata dalle numerose semplificazione burocratiche in ambito edilizio. Di fatti, tra le novità più consistenti, vi è quella che permette la...
Leggi »


29 settembre 2014

Bonus fiscale per chi acquista casa e poi l’affitta

Sempre dal Decreto “Sblocca Italia” arrivano novità significative per coloro che decidono di acquistare immobili, per poi successivamente affittarli. E’ infatti stato introdotto un bonus fiscale per chi acquista immobili nuovi o ristrutturati, nel periodo 1...
Leggi »


Visualizza da 31 a 33 di 59