18.03.2015

Se il vicino costruisce ed ostruisce il panorama scatta il risarcimento del danno


Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 362/2015, interviene su un tema da sempre molto spinoso, ossia quello del rapporto di vicinato.

In particolare, oggetto del contenzioso esaminato dai giudici è una sopraelevazione effettuata da parte di un condominio, per la realizzazione di un terzo piano, che venne regolarmente concessa da parte del Comune, e contro la quale ha effettuato ricorso al TAR il vicino, sostenendo che vi fosse una violazione delle normative urbanistiche nell’edificazione.

Il TAR ha accolto il ricorso, ordinando anche la demolizione della sopraelevazione, senza però ritenere giustificato un risarcimento del danno arrecato al vicino.

Il Consiglio di Stato, a seguito di un ulteriore ricorso, ha invece stabilito che “Poiché, dunque, il panorama costituisce un valore aggiunto ad un immobile, che ne incrementa la quotazione di mercato e che corrisponde ad un interesse meritevole di tutela secondo l’ordinamento giuridico, la sua lesione, derivante dalla sopraelevazione o costruzione illegittima di un fabbricato vicino, determina un danno ingiusto da risarcire ….omissis

E’ stata invece ritenuta inammissibile la demolizione, che il TAR precedentemente aveva ordinato, poiché avrebbe costituito un rischio alla staticità dell’immobile. 


 
20 maggio 2015

Anche per i contratti ad uso foresteria è applicabile la cedolare secca

La Commissione Tributaria Provinciale di Reggio Emilia, con la sentenza n. 470/03/2014 del 4 novembre 2014, ha stabilito che il regime fiscale della cosiddetta “cedolare secca” è applicabile anche quando il contratto di locazione è ad uso foresteria. Viene...
Leggi »


20 maggio 2015

Immobili di lusso, una sentenza della Corte di Cassazione mette chiarezza sul computo delle superfici accessorie

La Suprema Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 23507 del 4 novembre 2014, conferma che le superfici di balconi, terrazze, cantine, soffitte, scale e posti macchine non concorrono a superare i 240 m² (che diventano 200 m² in caso di abitazioni...
Leggi »


20 maggio 2015

Novità in arrivo per la certificazione energetica degli edifici

Sono in dirittura d’arrivo le nuove linee guida del Ministero dello Sviluppo Economico che andranno a sostituire le precedenti disposizioni relative all’attestazione della prestazione energetica degli edifici, risalenti al 2009 (D.M. 26 giugno 2009).Le nuove...
Leggi »


Visualizza da 16 a 18 di 59