29.10.2015

Se c’è muffa o umidità in appartamento il condominio è tenuto al risarcimento


Novità dal mondo del Condominio. Se la casa evidenzia muffa o difetti da cattiva coibentazione paga il Condominio. Lo stabilisce la Corte d'Appello di Milano, con la sentenza n. 2680/2015. Il caso preso in esame dai giudici meneghini, infatti,  riguarda un proprietario di appartamento sito al quinto piano di uno stabile condominiale che, una volta verificatesi infiltrazioni d’acqua nei muri perimetrali e il conseguente affioramento di muffe e umidità, ha portato a giudizio il condominio. Eseguiti tutti gli accertamenti da parte dei periti incaricati dal Tribunale, si è stabilito che la causa era imputabile alla cattiva coibentazione dell’immobile, presente fin dal momento della vendita, a causa di lavori eseguiti non a regola d’arte da parte dell’impresa costruttrice. A fronte dell’accertamento tecnico, la Corte ha però stabilito che fosse il condominio a pagare, in prima istanza, i danni al proprietario danneggiato, in quanto custode delle parti comuni, lasciando poi a quest’ultimo la possibilità di rivalersi sul costruttore in un secondo momento. Il proprietario, dal canto suo, si è visto riconoscere il risarcimento dei danni patrimoniali, per le riparazioni e il ripristino alla normalità, e anche i danni non patrimoniali, per i problemi di salute insorti a causa della muffa e dell’umidità affiorata nell’unità immobiliare. Pertanto, il Tribunale di Milano, con questa sentenza, ha voluto affermare che, di fronti a casi analoghi, il condominio è tenuto al risarcimento, poiché è il curatore della cosa comune; ma ha altresì affermato la possibilità, da parte dello stesso condominio, di rivalersi sull’impresa costruttrice responsabile della consegna con difetti da costruzione non a regola d’arte.


 
29 ottobre 2015

Restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione: il legislatore chiarisce terminologie e confini di ogni intervento

La sentenza del Consiglio di Stato n° 3505/2015 fa chiarezza su cosa si intende per ristrutturazione e restauro e risanamento conservativo. Questo è molto importante alla luce dei risvolti urbanistici e fiscali che assume la diversa classificazione degli...
Leggi »


29 ottobre 2015

Se c’è muffa o umidità in appartamento il condominio è tenuto al risarcimento

Novità dal mondo del Condominio. Se la casa evidenzia muffa o difetti da cattiva coibentazione paga il Condominio. Lo stabilisce la Corte d'Appello di Milano, con la sentenza n. 2680/2015. Il caso preso in esame dai giudici meneghini, infatti,  riguarda...
Leggi »


29 ottobre 2015

Non solo l’obbligo ma anche la sanzione per i certificati energetici

Con il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 26 giugno 2015 sono istituite, in tutta Italia, le sanzioni per l’omessa allegazione, agli immobili in vendita o affitto, dell’A.P.E – Attestato di Prestazione Energetica, documento  che definisce...
Leggi »


Visualizza da 4 a 6 di 59