03.04.2014

Edilizia sostenibile ed ecologia: con il legno si risparmia e si vive in salute.


Il mercato immobiliare guarda con grande attenzione al legno e all'utilizzo delle strutture lignee in edilizia, anche se l'Italia risulta essere tra i comparti meno eco-efficienti d'Europa. I dati pubblicati da un importante Ente di settore dichiarano che l'Italia consuma la fetta più consistente di energia, oltre il 45%, e rilascia nell'aria il 50% dell'inquinamento atmosferico.

Studi specifici condotti dal CNR evidenziano come l'utilizzo del legno per la parte strutturale degli edifici migliora in maniera rilevante le prestazioni energetiche riducendo direttamente ed indirettamente i consumi finali di energia. I vantaggi del legno si fanno sentire sia in fase di realizzazione degli edifici che in fase di utilizzo e di demolizione e smaltimento. Va poi ricordato che le case in legno durano di più delle tradizionali in mattoni, hanno caratteristiche bioclimatiche eccellenti, e sono antisismiche per natura, resistente al fuoco con performance inimmaginabili. Rispetto ai materiali da costruzione tradizionali il legno è rinnovabile e riciclabile, consuma pochissima energia nelle fasi di produzione e posa in opera, non rilascia emissioni, polveri o fibre nocive. A fine utilizzo si smaltisce senza inquinare e può restituire l'energia accumulata se impiegato per la termovalorizzazione.


 
29 ottobre 2015

Restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione: il legislatore chiarisce terminologie e confini di ogni intervento

La sentenza del Consiglio di Stato n° 3505/2015 fa chiarezza su cosa si intende per ristrutturazione e restauro e risanamento conservativo. Questo è molto importante alla luce dei risvolti urbanistici e fiscali che assume la diversa classificazione degli...
Leggi »


29 ottobre 2015

Se c’è muffa o umidità in appartamento il condominio è tenuto al risarcimento

Novità dal mondo del Condominio. Se la casa evidenzia muffa o difetti da cattiva coibentazione paga il Condominio. Lo stabilisce la Corte d'Appello di Milano, con la sentenza n. 2680/2015. Il caso preso in esame dai giudici meneghini, infatti,  riguarda...
Leggi »


29 ottobre 2015

Non solo l’obbligo ma anche la sanzione per i certificati energetici

Con il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 26 giugno 2015 sono istituite, in tutta Italia, le sanzioni per l’omessa allegazione, agli immobili in vendita o affitto, dell’A.P.E – Attestato di Prestazione Energetica, documento  che definisce...
Leggi »


Visualizza da 4 a 6 di 59