18.03.2015

Dall’Agenzia delle Entrate i chiarimenti sul trattamento fiscale del “Rent to buy”


L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare N. 4/E del 19 febbraio scorso, cerca di fare chiarezza in merito al “Regime fiscale applicabile, ai fini delle imposte dirette e delle imposte indirette, ai contratti di godimento in funzione della successiva alienazione di immobili – cd. Rent to Buy”. In sostanza vuole venire incontro a quelle che sono le diverse questioni, di natura fiscale, nate dal riconoscimento per legge del “Rent to buy”, che trova la sua espressione nell’articolo 23 del D.L. 12 settembre 2014, n.133 “Sblocca Italia”.

La circolare si suddivide in cinque diversi capitoli, che trattano: l’inquadramento civilistico dei contratti di godimento in funzione della successiva alienazione di immobili; la disciplina fiscale dei contratti; la fase di godimento dell’immobile - trattamento del canone per godimento del bene e acconto prezzo; l’esercizio del diritto di acquisto e trasferimento dell’immobile; il mancato trasferimento dell’immobile e restituzione degli acconti.

In sostanza, viene fornito un quadro completo, utile sia ai proprietari/concedenti degli immobili che vogliono valutare questa nuova opportunità di vendita, sia ai conduttori che possono trovare questa una soluzione interessante per capitalizzare al meglio i canoni versati, in funzione di un eventuale successivo acquisto.

La circolare chiarisce quindi gli aspetti fiscali in merito al trattamento della quota di canone corrisposta per il godimento dell’immobile, alla quota di canone corrisposta a titolo di anticipazione del prezzo, e al successivo trasferimento dell’immobile, oltre che alle somme restituite in caso di mancata conclusione del contratto di compravendita.

Vedi la Circolare 4/E Agenzia delle Entrate del 19 febbraio 2015


 
20 maggio 2015

I Dirigenti Gabetti incontrano i vertici Sparkasse Immobilien a Bolzano

Si è tenuto martedì 21 aprile scorso, presso la sede Sparkasse Immobilien di Bolzano, l’incontro tra i dirigenti della società alto atesina, guidata da Paolo Bellini, e quelli della Gabetti Property Solutions S.p.A, rappresentati dall’A.D. Roberto Busso e dal...
Leggi »


18 marzo 2015

Se il vicino costruisce ed ostruisce il panorama scatta il risarcimento del danno

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 362/2015, interviene su un tema da sempre molto spinoso, ossia quello del rapporto di vicinato. In particolare, oggetto del contenzioso esaminato dai giudici è una sopraelevazione effettuata da parte di un...
Leggi »


18 marzo 2015

Dall’Agenzia delle Entrate i chiarimenti sul trattamento fiscale del “Rent to buy”

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare N. 4/E del 19 febbraio scorso, cerca di fare chiarezza in merito al “Regime fiscale applicabile, ai fini delle imposte dirette e delle imposte indirette, ai contratti di godimento in funzione della successiva...
Leggi »


Visualizza da 19 a 21 di 59