20.05.2015

Anche per i contratti ad uso foresteria è applicabile la cedolare secca


La Commissione Tributaria Provinciale di Reggio Emilia, con la sentenza n. 470/03/2014 del 4 novembre 2014, ha stabilito che il regime fiscale della cosiddetta “cedolare secca” è applicabile anche quando il contratto di locazione è ad uso foresteria.
Viene quindi ribaltata la posizione dell’Agenzia delle Entrate, che si era espressa diversamente in materia, con la Circolare n°26/E del 2011, che prendeva a riferimento il co. 6 dell’art. 3 del D.Lgs 23/2011, ed escludeva espressamente dalla cedolare “le locazioni di unità immobiliari abitative effettuate nell’esercizio di una attività d’impresa, o di arti o professioni”. Infatti, il contratto di locazione, per beneficiare della cedolare secca, doveva riguardare due contraenti entrambi persone fisiche. I giudici emiliani, nell’emanare la sentenza, si sono basati sul fatto che il limite, di cui alla norma sopra citata, non si estende al conduttore, ma fa riferimento al solo locatore, che è il soggetto attivo dell’esercizio dell’opzione e perché sia applicabile la cedolare bastano solo due requisiti: che il locatore sia una persona fisica e che l’immobile (abitativo) sia destinato a tale uso, spalancando, di fatto, le porte all’inquilino che non è persona fisica.


 
20 maggio 2015

Anche per i contratti ad uso foresteria è applicabile la cedolare secca

La Commissione Tributaria Provinciale di Reggio Emilia, con la sentenza n. 470/03/2014 del 4 novembre 2014, ha stabilito che il regime fiscale della cosiddetta “cedolare secca” è applicabile anche quando il contratto di locazione è ad uso foresteria. Viene...
Leggi »


20 maggio 2015

Immobili di lusso, una sentenza della Corte di Cassazione mette chiarezza sul computo delle superfici accessorie

La Suprema Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 23507 del 4 novembre 2014, conferma che le superfici di balconi, terrazze, cantine, soffitte, scale e posti macchine non concorrono a superare i 240 m² (che diventano 200 m² in caso di abitazioni...
Leggi »


20 maggio 2015

Novità in arrivo per la certificazione energetica degli edifici

Sono in dirittura d’arrivo le nuove linee guida del Ministero dello Sviluppo Economico che andranno a sostituire le precedenti disposizioni relative all’attestazione della prestazione energetica degli edifici, risalenti al 2009 (D.M. 26 giugno 2009).Le nuove...
Leggi »


Visualizza da 16 a 18 di 59